Yearly Archives

2 Articles

Posted by admin on

Perimetrazione automatica di incendi con drone equipaggiato con sensore specifico

ALMA Sistemi Srl in cooperazione con la società cooperativa MediaGEO, la Scuola di Ingegneria Aerospaziale “Earth Observation Satellite Images Applications Lab” (EOSIAL) dell’Università di Roma “La Sapienza” ed il Nucleo Investigativo Antincendi Boschivi (NIAB) del Comando Carabinieri per la Tutela Forestale sono risultati aggiudicatari del bando ASI per le “NUOVE IDEE DI APPLICAZIONI INTEGRATE, SERVIZI E PRODOTTI INNOVATIVI BASATI SULL’USO DEI DATI SATELLITARI DI TELECOMUNICAZIONI (TLC)/NAVIGAZIONE (NAV)”.

Il sistema di Perimetrazione automatica di incendi con drone equipaggiato con sensore specifico (PEDROS) proposto prevede la messa a punto di un sistema SAPR (Sistema Aviotrasportato a Pilotaggio Remoto) che possa essere di ausilio alla perimetrazione dettagliata, di aree boschive aggredite da insetti/patogeni e/o da incendi boschivi al fine di trasmettere alle competenti autorità la certificazione di dette aree colpite da danno ambientale, in ottemperanza alla attuale legislazione.

La normativa vigente in materia di incendi boschivi prevede l’istituzione da parte degli Enti Locali di una cartografia di tutte le aree percorse dal fuoco che consenta di vincolare le particelle catastali del tutto o in parte interessate dal fenomeno fino al completo ripristino della vegetazione preesistente al passaggio del fuoco. Le linee guida in materia di incendi boschivi prevedono la mappatura annuale delle aree percorse dal fuoco utilizzando le informazioni già raccolte dalle unità forestali ed arricchendole di indicazioni di georeferenziazione in ambiente GIS.

Tutta l’Italia è interessata dagli incendi boschivi anche se con intensità diverse; infatti ogni Regione ha una sua caratterizzazione che funge da detonatore e l’analisi criminale svolta dai Carabinieri Forestali in questi anni ha evidenziato che all’interno di ogni Regione ciascuna provincia brucia per motivazioni proprie e differenti dalle altre. È importante sottolineare che alle nostre latitudini, gli incendi boschivi non sono causati da calamità naturali o da fatalità, ma da comportamenti sociali volontari o involontari.

In Italia l’Arma dei Carabinieri, ai sensi del decreto legislativo 177/2016, ha il compito di reprimere il fenomeno, effettuare gli accertamenti tecnici di polizia giudiziaria conseguenti gli incendi boschivi che prevedono:

  • attività di rilievo delle aree percorse dal fuoco (R.a.p.f.);
  • rilievo della vegetazione danneggiata;
  • individuazione delle cause e dei responsabili;
  • arresto degli autori.

I dati georeferenziati, relativi alle perimetrazioni delle aree percorse dal fuoco, effettuate dai militari percorrendo il delimitare del bosco bruciato con i GPS in dotazione ai Reparti, vengono riportati sul sistema informativo dell’Arma e sono messi a disposizione dei Comuni ai fini della redazione del catasto comunale delle aree percorse dal fuoco, previsto dall’art. 10 della L. 353/2000.

In questo contesto si colloca il progetto PEDROS, per fornire uno strumento di telerilevamento “automatico” che sia in grado di operare in qualsiasi condizione per approfondire il dettaglio e confermare le analisi prodotte con sistemi di rilevamento satellitare classici.

Il sistema sarà sviluppato con sviluppo di software particolare che oltre a prevedere analisi di immagini tele rilevate (satellite o aerofotogrammetriche), per l’individuazione dei confini delle aree forestali colpite, sia in grado di operare in qualsiasi condizione ambientale, anche in assenza di comunicazione GSM, avvalendosi di comunicazione satellitare e posizionamento satellitare, in particolare del sistema ad alta precisione europeo Galileo.

ALMA SISTEMI, in qualità di coordinatore, curerà la progettazione e realizzazione di un prototipo di SAPR basato su un modello open source offerto con hardware DJI. Il Laboratorio della Scuola di Ingegneria Aerospaziale curerà la definizione degli algoritmi per il riconoscimento delle immagini, mentre la MediaGEO progetterà e realizzerà i test di campo e le fasi di disseminazione e comunicazione dei risultati.

Il Corpo Forestale dell’Arma dei Carabinieri, per il tramite dei suoi nuclei addetti alla investigazione antincendi e monitoraggio ambientale, parteciperà all’iniziativa con appoggio e effettivo coinvolgimento nella fase di definizione dei requisiti e nella fase di verifica e validazione del sistema in ambiente rappresentativo partecipando alla selezione delle aree di test, all’esecuzione dei test stessi e all’analisi delle risultati finali anche al fine di validare il sistema negli scenari operativi.

CONTATTI STAMPA:

Renzo Carlucci – mediaGEO – r.carlucci@mediageo.it

Posted by admin on

Economy bY spacE (EYE) Impact of Covid-19 outbreak on European economies

ALMA Sistemi Srl awarded another H2020 project focussed on Covid-19 impact on Economy monitored by space.
Space technology connected with Artificial Intelligence and machine learning techniques is one of the most rapidly developing field of science and also play a key role to control disaster by space like Covid-19 outbreak. The collaboration between space and information technology fields can generate significant advances in disaster management and recovery.
There are a significant number of indirect parameters observable from space that can be correlated to the impact on the economy of natural, health (including epidemic) and man-made disasters.
Classical environment parameters (geographical, climatological and hydrogeological) and man induced impact on the environment (pollution, heat) can be combined with economic parameters of human activities impacted by the epidemic including transportation, industry, and commerce. Specific human activities can be directly correlated with the progression of the diseases i.e. increase of heat delivered by crematorium in the affected areas as well as in the dwelling areas due to lock-down restrictions.
All these “observed parameters” need to be correlated to macro parameters related to the progress of the epidemic and its impact to the economy at different scales. At medium- and long-term time scale, this methodology enables the near real-time monitoring of macroeconomic parameters during the recovery phase following the end of the emergency outbreak.
The project EYE intends to propose a pre-operational service based on Copernicus data integrated with statistic and geospatial data into an IT platform able to provide automate image processing supported by artificial intelligence algorithms and forecasting models to assess the impact on the economy of the Covid-19 epidemic at different scales (Regional/National/European).
EYE platform will be an important decision support tool for the Public authorities at different scale (National, regional and local) as well as to economic operators interested in the assessment (and rating) of local and national economies.
The platform will be initially targeted to Italy and Spain as the most affected area of Covid-19 in Europe with extensions to Cyprus and Greece and with the potential to be operative for the whole Europe and worldwide.
In the pictures below[1] Long Beach container yard on February 8th (left) and March 17th 2020 (right) showing the slowing of business in container transportation.

[1] Source BBC / MAXAR

The number of containers is one economic parameter that can be taken in consideration to measure the slowdown of the business activities at Long Beach and potentially derive the impact of the lock down measure to California GDP.

EYE Network

Partner

Acronym

Country

SME/ Academia

Background required and task

ALMA Sistemi Srl

ALMA

IT

SME

Management, System Integration / IT Platform

University Tor Vergata (Rome)

UTV

IT

Academia

Department of Management and Law

Economic Geography / (macro)economic spatial planning and programming

Geosystem Hellas

GSH

GR

SME

Remote Sensing data processing / IT Platform

University of Thessaly

UTH

GR

Academia

Epidemic study department

Creotec Instrument SA

CREO

PL

SME

Copernicus access system, image processing and Artificial intelligence software

Wroclaw University

WWU

PL

Academia

Geodesy and Cartography Departments

Spatial Economy Department

Universidad Complutense de Madrid

 

UCM

ES

 

 

Academia

Departamento de Análisis Matemático y Matemática Aplicada Facultad de Informática Universidad Complutense de Madrid

Faculty of Economics

Space System Soulutions Ltd

S3

CY

SME

IT Platform

Cyprus Space Exploration Organization

CSEO

CY

Academia

Economy / Data Analytics (CSEO includes Cyprus International Institute of Management)

The project is intended to be presented for the H2020-MSCA-RISE-2020 with deadline 28th April 2020 with a duration of 4 years and KO in January 2021.
The project is based on exchange of personnel between Industry and Academia and between different countries.